Il tuo capitale è a rischio, le perdite possono superare gli importi depositati. Si invita a leggere l’informativa completa sul rischio.

Live Support Centre

Assistenza

Condizioni di Trading

Pubblicato il: 26 May 2016 , da: Pepperstone Support , categoria: Sul trading

Quali sono le vostre co ndi zioni di trading?

Le condizioni di trading offerte da Pepperstone sono spesso considerate sopra gli standard del settore. Il nostro fiore all’occhiello sono gli spread e i costi di commissione particolarmente competitivi. Ad esempio, sul nostro conto Razon ECN, ai clienti viene spesso offerto uno spread di 0,0 pip su EUR/USD. Le nostre commissioni ammontano a un totale di 7$ per singolo lotto negoziato.

Allo scopo di rendere il trading più facile e accessibile, offriamo ai nostri clienti la possibilità di scegliere fra diverse piattaforme di trading (cTrader, MT4 e WebTrader) su diversi dispositivi (come PC, Mac e dispositivi mobili). I clienti possono scegliere fra un Conto EDGE Razor e un Conto EDGE Standard.

Quali sono i vostri spread?

Pepperstone offre ai propri clienti l’accesso a raw spread istituzionali tramite i nostri conti ECN Razor. Non è facile trovare le principali coppie di valute, come EUR/USD, con uno spread di 0,0 pip. Sul nostro Conto Standard gli spread sono approssimativamente 1 pip più alti rispetto ai conto Razor, ma sui Conti Standard non vengono addebitati costi di commissione – sono già considerati nello spread.

Quali sono i vostri costi di commissione?

I nostri costi di commissione ammontano a un totale di 7$ AUD per singolo lotto negoziato.

Che differenza c’è fra conti Standard e conti Razor?

I nostri conti EDGE Razor e EDGE Standard sono ECN/STP e sono collegati ai più grandi fornitori di liquidità del mondo. Il conto Razor offre gli spread più bassi reperibili con costi di commissione basati sulla dimensione del trade. Questo conto è particolarmente popolare fra coloro che praticano lo scalping. Il conto standard prevede degli spread leggermente maggiori, senza ulteriori addebiti; è particolarmente popolare fra i principianti e fra coloro che desiderino un conto più semplice.

Pepperstone è un broker ECN / STP?

Pepperstone utilizza l’Electronic Communications Networks (ECN) per collegarsi direttamente con 22 fornitori di liquidità. Gli ordini vengono tutti inviati a questi fornitori di liquidità tramite Straight Through Processing (STP). Pepperstone non utilizza un dealing desk o un ‘B Book’.

Da chi è regolamentato Pepperstone?

Pepperstone è regolamentato dalla Australian Securities and Investments Commission (ASIC) ed è in possesso della Australian Financial Services Licence (AFSL).

Qual è il valore in pip di....?

Per trovare il valore in pip di una particolare coppia di valute o asset che desideri negoziare, clicca qui: https://pepperstone.com/it/assistenza/sul-trading/valore-dei-pip

Per calcolare personalmente questi valori, puoi seguire le seguenti istruzioni:

  1. Determina la dimensione del tuo contratto moltiplicando il volume in lotti per la dimensione standard del contratto FX pari a 100.000 unità. Per esempio, 0,1 (mini lotto) x 10.000 = 10.000
  2. Moltiplica 10.000 per 0,0001, dato che 1/10.000 corrisponde a un pip per tutte le coppie (ad eccezione di quelle di JPY). 10.000 x 0,0001 = 1.
  3. Il valore ottenuto corrisponde al valore in pip che riceverai nella valuta di quotazione delle coppie di valute (seconda valuta).
  4. Converti il valore in pip nella valuta del tuo conto utilizzando il tasso di cambio disponibile.

Qual è il vostro orario di trading?

La maggior parte delle coppie FX può essere negoziata 24 ore su 24 nel corso della settimana, con una pausa di 2 minuti dalle 23:59 fino alle 00:01 orario del server; il venerdì, per evitare un aumento degli spread quando i fornitori di liquidità vanno offline per il fine settimana, il trading su MT4 viene interrotto cinque minuti in anticipo (alle 23:55 orario del server, anzichè alle 23:59). L’orario di trading è soggetto a modifiche dovute a fattori stagionali e di mercato.

L’orario del server è fissato su GMT + 3 quando negli Usa è in vigore l’ora solare e su GMT + 2 quando è in vigore l’ora legale; questo permette ogni giorno una chiusura della candela giornaliera in corrispondenza della fine della sessione di New York. La chiusura di New York, infatti, è pressochè universalmente considerata la fine della giornata di trading.