I CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 75.5% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro quando scambiano CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l'alto rischio di perdere il tuo denaro.

USD

Cosa aspettarsi dal rapporto sull'occupazione di agosto?

Pepperstone
Market Analyst
30 ago 2023
L'inizio di settembre, come è tipico, porta con sé il nostro ultimo aggiornamento sullo stato del mercato del lavoro negli Stati Uniti, con il rapporto sull'occupazione di agosto che aprirà il mese. I dati probabilmente hanno implicazioni di politica economica molto più significative rispetto al rapporto di luglio, essendo l'ultimo insieme di dati sull'occupazione previsto prima della prossima riunione del FOMC, anche se una grande deviazione dal consenso è improbabile che distolga la Fed dal suo attuale percorso basato sui dati.

Gli economisti si aspettano che i dati sulle retribuzioni non agricole siano saliti di 170.000 il mese scorso, una moderata frenata rispetto al ritmo di 187.000 registrato a luglio e leggermente al di sotto della media semestrale di 222.000.

Preview

Tuttavia, il contesto è fondamentale in questo caso. Con l'economia in una fase avanzata del ciclo, il ritmo di creazione di posti di lavoro diminuirà naturalmente. In ogni caso, una lettura intorno ai 170.000 posti sarebbe superiore alla media semestrale registrata nell'anno precedente alla pandemia (circa 150.000) e considerevolmente al di sopra dei 70-100.000 posti necessari semplicemente per tenere il passo con la crescita della popolazione in età lavorativa. Ovviamente, è importante ricordare anche che il FOMC vuole attivamente vedere il mercato del lavoro indebolirsi, quindi una frenata nella crescita degli occupati non è del tutto una cattiva notizia.

Come sempre, non si può semplicemente guardare il numero di occupati in isolamento. Altre aree del rapporto indicano anche un mercato del lavoro solido: la disoccupazione dovrebbe rimanere al 3,5%, la partecipazione dovrebbe mantenersi al 62,6%, mentre gli investitori guarderanno anche la partecipazione nella fascia di età principale (25-54 anni) che dovrebbe rimanere vicina ai massimi del ciclo dell'83,5%. Nel complesso, tutto ciò indica una notevole resilienza del mercato del lavoro, nonostante 18 mesi di politiche restrittive.

Preview

Questo sta continuando ad esercitare pressione al rialzo sui salari, ci si aspetta che crescano dello 0,3% su base mensile, portando il ritmo annuale leggermente più in basso al 4,3% su base annua - ciò rappresenterebbe comunque una crescita reale dei salari di poco più dell'1% su base annua. È questo, rispetto ad altre aree del rapporto sul mercato del lavoro, che i responsabili delle politiche economiche probabilmente osserveranno con maggiore attenzione, dato l'impatto che la crescita reale dei salari può avere in termini di persistenza dell'inflazione, soprattutto nei prezzi di base.

Preview

Tuttavia, anche se si presterà attenzione al dato dei salari, le immediate implicazioni di politica economica dei dati sono probabilmente limitate. Dopo un discorso piuttosto tranquillo al Symposium di Jackson Hole da parte del Presidente della Fed Powell, la decisione del FOMC di settembre seguirà probabilmente uno script simile, con il Comitato apparentemente improbabile a deviare dalla loro attuale posizione dipendente dai dati, pur mantenendo un chiaro orientamento verso il rialzo dei tassi, lasciando aperta l'opzione di un'altra rialzo prima della fine dell'anno.

I mercati sono attualmente allineati a questa visione, prezzando solo un'8% di probabilità di un rialzo di 25 punti base a settembre, insieme a una possibilità di un terzo di tale mossa nella riunione di novembre.

Preview

A breve termine, tuttavia, la reazione immediata del mercato al dato dei salari è probabile che sia simile a quella osservata a seguito dei dati JOLTS della settimana precedente, in cui le cattive notizie si dimostrano positive per il rischio, a causa di una possibile rivalutazione al ribasso delle aspettative di politica monetaria, e viceversa. Tuttavia, va notato che il rapporto sugli stipendi viene pubblicato un venerdì prima del fine settimana del Labor Day negli Stati Uniti, potenzialmente assottigliando la liquidità e riducendo l'attività di trading sia intorno al numero che dopo di esso.

Per il dollaro, la media mobile a 200 giorni, a 103,10, e la cifra di 103, sono i livelli chiave di supporto che i tori cercheranno di difendere, e potrebbero segnare una sorta di "ultima chance" per i long sul dollaro, dato il recente superamento della tendenza al rialzo (dal medio luglio) avvenuto poco prima in settimana.

Preview

Nel settore azionario, nel frattempo, l'S&P 500 continua a oscillare attorno alla chiave psicologicamente importante di 4.500 punti, con la media mobile a 50 giorni appena sotto a 4.489. Una rottura al di sotto di questo livello potrebbe aprire la strada a un ritorno verso quota 4.400, mentre la resistenza al rialzo si pone inizialmente a 4.585, seguita da 4.630.

Preview

Pepperstone non dichiara che il materiale qui fornito sia accurato, attuale o completo e quindi esso non dovrebbe essere considerato come tale. Le informazioni qui fornite, da parte di terzi o meno, non devono essere considerate come una raccomandazione, un'offerta di acquisto o vendita, la sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita di qualsiasi titolo, prodotto o strumento finanziario o la raccomandazione di partecipare a una particolare strategia di trading. Consigliamo a tutti i lettori di questi contenuti di informarsi in maniera indipendente. Senza l'approvazione di Pepperstone, la riproduzione o la ridistribuzione di queste informazioni non è consentita.