I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. La maggior parte dei conti di clienti retail perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l'alto rischio di perdere denaro.

DAXFED

Fed e BCE. Positive o negative per le borse?

Matteo Paganini
Matteo Paganini
Managing Director - Chief Analyst
Apr 30, 2020
L'interpretazione è abbastanza semplice


Europa, il vero ago della bilancia

Le borse hanno raggiunto i nuovi massimi relativi, come ipotizzato ad inizio settimana ed ora è il turno della BCE. Abbiamo scritto che attualmente è l’Europa a guidare le sorti dei listini, con il mercato azionario europeo che avrebbe potuto compiere per l’appunto nuovi massimi in caso di fornitura di certezze (il pacchetto di aiuti per l’area euro) che non fossero interpretate come insufficienti fin da subito. Mercato europeo che avrebbe trainato con sé quello americano, in attesa di comprendere quali effetti sull’economia reale tali misure porterebbero nel corso del tempo, poi lì si deciderà se rimanere dentro al rischio o uscirne. Attualmente i concetti che stanno trainando il recupero dei listini sono due: acquisto di aziende a prezzi che sono stati percepiti come scontati (il che ha innescato l’inizio del recupero) e ricerca di rendimenti di fronte ad un mercato che adesso si trova ufficialmente con tassi a zero, praticamente dappertutto. In quest’ottica, il ruolo della BCE risulta importante e vedremo cosa ci verrà comunicato nella riunione di oggi.

BCE: quali le reazioni dei mercati?

La maggior parte degli analisti si attende un nulla di fatto dopo l’annuncio del piano PEPP Pandemic Emergency Purchase Programme) che al momento prevede acquisti di titoli per un ammontare di 750 miliardi di euro nel 2020. Anche i tassi di interesse dovrebbero rimanere fermi agli attuali livelli, con il tasso principale a zero, quello sui depositi a -0.50% ed il rifinanziamento marginale a 0.25%. Ci si interroga sulla possibilità che si possano incrementare gli acquisti di titoli, comunicando ammontari maggiori a disposizione della BCE ed acquisti di obbligazione High Yeld. Il discorso è semplice a nostro parere, se ci concentriamo sulle reazioni dei mercati. L’Europa sta trainando i tentativi ci contenimento della pesantezza dei mercati e della fase di avversione al rischio. Per ora si è comprato tempo, comunicando un piano di aiuti considerato non insufficiente, se completato da azioni fiscali dei singoli governi e dall’implementazione del recovery fund che ci verrà verosimilmente comunicata settimana prossima. La BCE si frappone al pacchetto di aiuti ed alla decisione sul fondo. Se la BCE oggi rimane ferma, il mercato potrà interpretare la decisione come una ratifica da parte di chi deve iniettare liquidità nel sistema sulla sufficienza di quanto è stato e sta per essere messo in campo. Se la BCE oggi dovesse seguire la Federal Reserve, che ieri si è dichiarata disposta a tutto per contenere la crisi, andando ad ampliare il suo spettro di azione (indipendentemente da quello che deciderà di fare a livello tecnico), i mercati probabilmente interpreteranno la decisione come il voler dare un aiuto ulteriore a ciò che è già considerato non insufficiente, per accelerare il processo di ripresa. Non si interpreterebbe una tale decisione come il voler intervenire per aggiustare un piano di aiuti considerato insufficiente. Se la BCE ragionerà in tal senso, i listini potrebbero beneficiare ulteriormente e la moneta unica anche. Non dimentichiamoci che se i mercati avessero considerato non sufficiente ciò che finora è stato studiato, avremmo probabilmente assistito a discese di euro e di borse. Con questo non stiamo dicendo che tutto si risolverà a breve e che #andratuttobene, come si dice ultimamente, stiamo dicendo che i mercati, nel breve, potrebbero comportarsi in questo modo. Di fronte ad un nulla di fatto, ci attendiamo reazioni neutre sui listini (che continuerebbero a muoversi in base ad approcci tecnici che vediamo ogni mattina all’interno del nostro Trading Hub) e sull’euro.

Fed: pronta a tutto

Chi dice che la Fed non ha indicato una forward guidance forte a nostro parere sbaglia. Hanno chiaramente detto che lasceranno i tassi di interesse al livello attuale fino a che non si convergerà verso massima occupazione, il che non andrà a mettere sotto pressione l’inflazione in quanto i prezzi del petrolio sono bassi e la domanda aggregata interna risulta debole, mettendo sotto le luci la necessità che la liquidità che viene fornita deve arrivare ad imprese e famiglie e che il governo (che a differenza di Fed ha capacità di spesa) deve agire da un punto di vista fiscale e di spesa pubblica. Più chiaro di così, si muore. I mercati non si aspettavano nulla di diverso, la Fed ha fatto i compiti. Aeesso è il nostro turno.

GER30.rDaily.png

Dax - grafico giornaliero

Cominciamo a fare trading?

Iniziare è facile e veloce, anche con un piccolo deposito. Con la nostra semplice procedura di candidatura, bastano pochi minuti.

Pepperstone non dichiara che il materiale qui fornito sia accurato, attuale o completo e quindi esso non dovrebbe essere considerato come tale. Le informazioni qui fornite, da parte di terzi o meno, non devono essere considerate come una raccomandazione, un'offerta di acquisto o vendita, la sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita di qualsiasi titolo, prodotto o strumento finanziario o la raccomandazione di partecipare a una particolare strategia di trading. Consigliamo a tutti i lettori di questi contenuti di informarsi in maniera indipendente. Senza l'approvazione di Pepperstone, la riproduzione o la ridistribuzione di queste informazioni non è consentita.

© 2021 Pepperstone EU Limited
Company Number ΗΕ 398429 | Cyprus Securities and Exchange Commission Licence Number 388/20

Pepperstone Group Ltd è la holding di Pepperstone Ltd, registrata nel Regno Unito e regolamentata da FCA, e Pepperstone EU Ltd, registrata a Cipro e regolamentata da CySEC. Visitare www.pepperstonegroup.com per maggiori informazioni sulle nostre società. 

Pepperstone EU Ltd: Numero di società HE 398429, Cipro Securities and Exchange Commission, Numero di licenza: 388/20. Ufficio registrato: Arch. Makarios IIΙΙΙΙ, 195, Neocleous House, 3030, Limassol, Cipro. 

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. La maggior parte dei conti di clienti retail perde denaro facendo trading con i CFD. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l'alto rischio di perdere denaro. 

Il trading su derivati è rischioso. Non è adatto a tutti e, nel caso di clienti professionali, potrebbe condurre a perdite superiori rispetto all’investimento iniziale. Non possiedi o hai diritti sulle attività sottostanti. Le performance passate non sono indicative di performance future e le leggi fiscali sono soggette a modifiche. Le informazioni contenute in questo sito web sono di natura generale e non tengono conto degli obiettivi personali vostri o del vostro cliente, delle circostanze finanziarie o delle esigenze personali. Vi preghiamo di leggere i nostri documenti legali e di assicurarvi di comprendere appieno i rischi prima di prendere qualsiasi decisione di trading. Vi invitiamo a richiedere una consulenza indipendente. 

Pepperstone Limited è una società registrata in Inghilterra e Galles con il numero di società 08965105 ed è autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority (numero di registrazione 684312). Sede legale: 70 Gracechurch Street, Londra EC3V 0HR, Regno Unito. 

Avviso di rischio: Lo spread betting ed i CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 79,8% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading con questo fornitore spread betting e di CFD. Dovresti considerare se comprendi come funzionano lo spread betting ed il trading sui CFD e se puoi permetterti di correre l'alto rischio di perdere denaro. 

Le informazioni contenute in questo sito non sono destinate ai residenti in Belgio o negli Stati Uniti, né all'uso da parte di qualsiasi persona in qualsiasi paese o giurisdizione in cui tale distribuzione o uso sarebbe contrario alla legge o alla regolamentazione locale.